Didattica per competenze (parte prima)

In evidenza

La didattica per competenze è un argomento piuttosto vasto, che per comodità di studio ho diviso in 2 parti: una prima parte sulle definizioni di competenze, tipi e norme ; una seconda parte sull'attuazione di questo tipo di didattica, la valutazione e la certificazione delle competenze. Ecco la prima parte. La riforma Gelmini sottolinea l'importanza … Continua a leggere Didattica per competenze (parte prima)

L’intelligenza (seconda parte)

In evidenza

Jhon Bissel Carrol, riunendo le teorie di Spearman, Thurstone e Cattel), contempla l'organizzazione gerarchica dell'intelligenza come una piramide divisa in tre strati: al vertice si trova il fattore g ereditario, che influenza i livelli sottostanti; nel livello intermedio, 8 abilità influenzate dal fattore g e definite come fattori complessi ( intelligenza fluida, intelligenza cristallizzata, memoria … Continua a leggere L’intelligenza (seconda parte)

L’intelligenza (parte prima)

In evidenza

William Stern definisce l'intelligenza come la capacità generale di adattare il proprio pensiero e la propria condotta di fronte a situazioni nuove. Si tratta di una definizione mutuata da Claparède, il quale afferma che l'intelligenza è la capacità di risolvere problemi nuovi con l'aiuto del pensiero. Secondo Wherteimer e Kholer, l'intelligenza è la capacità di … Continua a leggere L’intelligenza (parte prima)

Le emozioni : teorie

In evidenza

L'emozione è provocata da un evento scatenante e coinvolge l'individuo nella sua globalità, poiché produce effetti a livello cognitivo, biologico e comportamentale. Più che dall'evento in sé e per sé, gli effetti vengono provocati da come esso viene percepito. Le ricerche in materia hanno dimostrato che molti schemi evento-emozioni sono universali, ma che ne esistono … Continua a leggere Le emozioni : teorie

La motivazione

In evidenza

Con il termine motivazione si intende la causa o il fattore che determina un comportamento o induce un'azione, insieme allo stimolo e all'emozione. Lo stimolo viene sollecitato da fattori ambientali oppure interni (fame, sonno) L'emozione è la componente interiore o soggettiva che spinge ad agire in un determinato modo (paura, rabbia, etc.) La motivazione , … Continua a leggere La motivazione

La psicoanalisi

Un argomento che non può assolutamente mancare è la psicoanalisi, con alcuni dei suoi esponenti che hanno dato un grande contributo alla pedagogia e alla psicologia con le loro teorie della personalità: Sigmund Freud Erik Erikson Anna Freud Melanie Klein Heinz Kohut Jhon Bowlby Donald Winnicot René Spitz Margaret Mahler Daniel Stern Carl Gustav Jung … Continua a leggere La psicoanalisi

Il linguaggio

Il processo comunicativo si basa sui seguenti elementi: L'emittente: colui che invia il messaggioIl messaggio: l'insieme delle informazioni trasmesseIl codice: il sistema di regole che assegna un determinato significato a certi segnali. Il codice può essere verbale e non verbaleIl canale: il mezzo usato per trasmettere il messaggioIl ricevente: il destinatario del messaggioIl feedback o … Continua a leggere Il linguaggio

Cognitivismo

Continuando con la carrellata di psicologi, filosofi, pedagogisti e studiosi che possono interessarci per la prova preselettiva, ecco alcuni degli esponenti del cognitivismo, corrente che si diffuse nella seconda metà del 1900. Anche in questo caso, alcuni autori, come Vygotskij, possono essere inclusi anche in altre correnti, perché le loro teorie sono trasversali, rispetto al … Continua a leggere Cognitivismo